LAMA MOCOGNO, IN MOSTRA LE CREAZIONI IN TERRACOTTA DI MARCO FORNACIARI

Il sindaco Pasini e l’assessore Benassi hanno inaugurato sabato la mostra “Il Presepe di Marco Fornaciari” La mostra sarà visitabile al giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00, fino al 9 gennaio

Il sindaco Giovanni Battista Pasini e l’assessore al turismo Stefania Benassi, insieme all’artista Marco Fornaciari, hanno inaugurato sabato 18 dicembre  presso la Sala della Musica al pianterreno del Municipio (via XXIV maggio, 2) la mostra "Il Presepe di Marco Fornaciari", a cura di Sandro Malossini, organizzata dal Comune di Lama Mocogno con il patrocinio dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna.
La mostra propone un viaggio attraverso le creazioni in terracotta di Marco Fornaciari, artista che nel corso degli anni ha esplorato l'impiego di materiali diversi come la terracotta, la pietra e il bronzo.
Dal gaudio dell'Annunciazione e dalla gloria della Natività all'angoscia della fuga in Egitto, con gli occhi rivolti alle tragedie del nostro tempo, come i drammatici naufragi dei migranti nel Mediterraneo, le opere di Fornaciari inseriscono le vicende umane nella storia della Salvezza, raccogliendo in una grande visione religiosa anche i drammi del quotidiano.
Marco Fornaciari è nato a Vignola il 18  febbraio 1951. La sua passione per la  scultura ha radici antiche. Infatti, la famiglia, fin dal '700, produceva manufatti in terracotta  forgiati al tornio nella fornace di Castelvetro. È in questo ambiente che l'artista ha cominciato  a modellare l’argilla. La predisposizione ad esprimersi con il linguaggio della figurazione si evidenziò alla scuola media, dove il pittore Sandro Pipino, suo insegnante, lo incoraggiò e riuscì a convincere i genitori a fargli proseguire gli studi nell’ambito artistico. La formazione scolastica avvenne poi al Liceo Artistico di Bologna. Il Liceo era collegato all’Accademia e in quegli anni erano figure di riferimento i Maestri Ilario Rossi, Ruggero Rossi, Pompilio Mandelli, Carlo Mattioli, Cleto Tomba. Ma nella sua formazione ha lasciato un segno indelebile soprattutto Carlo Santachiara, allora giovane scultore e suo insegnante di plastica.
L’impegno di insegnante nella scuola media - anche a Lama Mocogno - non ha impedito a Fornaciari di praticare con passione la scultura, privilegiando la terracotta: tra dicembre 2018 e gennaio 2019, l'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna ha ospitato proprio una sua grande mostra di terrecotte, a tema prevalentemente sacro.
La mostra "Il Presepe di Marco Fornaciari" sarà aperta fino al 9 gennaio nei giorni di giovedì, venerdì, sabato, domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Per gruppi o prenotazione in altri orari: tel. 0536/44003 o mail francesco.gherardi@comune.lamamocogno.mo.it
 
Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 20 dicembre 2021
modificato:lunedì 20 dicembre 2021